Non dimentichi mai il tuo primo amore. Almeno, questo è ciò che “The Notebook” di Nicholas Sparks vuole farci pensare. Ma il detto ha un briciolo di verità. Perdere un primo amore è doloroso, soprattutto quando la perdita non è alle nostre condizioni.

Allora, come superiamo quella perdita? Bene, il primo passo è capire perché il nostro primo amore è un affare così grande per noi in primo luogo. I primi amori sono elevati nei nostri cervelli perché sono la prima persona verso cui abbiamo mai provato quell'intenso senso di attrazione

L'amore che sembra per sempre non dura necessariamente per sempre. E questo fa male.

È per questo che non possiamo lasciar andare?

In breve, sì. Gli ormoni coinvolti sia nella lussuria che nell'amore giocano un ruolo nel modo in cui diventiamo attaccati a una persona. Come sottolinea LiveScience, l'attrazione per la persona che amiamo è un prodotto dell'evoluzione e ciò significa che rimarranno nelle nostre menti. Gli effetti ormonali dell'amore possono persino mascherare i difetti che affliggevano la relazione, dandoci più da perdere.

1. I primi amori ci mostrano come si sente l'amore

E questo è piuttosto sorprendente. Indipendentemente da come sia andata a finire, provare per la prima volta una delle emozioni più incredibili al mondo non va dimenticato. Va bene conservare quei ricordi. Sappi solo che mentre i ricordi rimangono gli stessi, le persone cambiano. Accettarlo è il primo passo per lasciar andare.

2. I primi amori ci insegnano come amare il nostro prossimo partner ancora più ferocemente

Pensa ai primi amori come alle cavie. A volte funziona, ma quando non lo fa, capisci cosa apprezzi veramente in una relazione e puoi sapere cosa aspettarti la seconda volta.

3. I primi amori ci insegnano a mettere gli altri prima di noi stessi

Richiedono che una persona lasci andare il proprio ego per far durare una relazione. Richiedono il compromesso, che è alla base di ogni grande relazione, prima o ultima.

4. I primi amori ci mostrano anche cosa si prova ad essere accuditi profondamente da qualcuno che non è una famiglia

È una bella sensazione avere qualcuno a cui rivolgersi nei momenti difficili, qualcuno a cui non sei imparentato. Questo ti insegna quanto sia importante avere qualcuno così nella tua vita, che sia un amante o un amico.

5. I primi amori ci insegnano come risolvere i problemi

Ci insegnano che l'amore richiede lavoro e comunicazione. Ci insegnano come arrivare a quel livello attraverso tentativi ed errori. Non dimentichi queste lezioni una volta che le hai imparate.

6. I primi amori ci fanno desiderare di essere migliori.

Forse non eri tu quello che è stato scaricato. Forse era reciproco. O forse hai chiuso le cose. Tuttavia, quel primo amore è un'esperienza di apprendimento che ti ha dato la sicurezza di essere fedele a te stesso. Oppure ti ha permesso di riflettere su come avresti gestito diversamente i sentimenti di un'altra persona.

7. I primi amori ci permettono di amare di nuovo.

Hai aperto il tuo cuore una volta, il che significa che sei in grado di farlo di nuovo. Ok, quindi, davvero come lo superiamo?

Un saggio utente di Reddit una volta ha detto: "Non lo superi … lo superi e te lo ricordi, con cambiamenti e lezioni di gradi di dolore fino a quando non è un ricordo con bordi sfocati".

Fino ad allora, fai respiri profondi, porta le lezioni che hai imparato dalla relazione a una futura e lascia il resto alle spalle.

Presto, il tuo cuore guarirà lentamente dal bagaglio e dai lividi del tuo primo amore. Traboccherà di felicità e tutte le tue cautele passate svaniranno. E come con qualsiasi ricetta che provi, la pratica porta solo alla perfezione.

Potrebbero mancarti, o chi erano un tempo, ma il tuo primo amore ti ha reso quello che sei oggi. Vale qualcosa.

Se questo articolo ti è piaciuto lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!