L'abbandono degli animali è uno dei comportamenti più crudeli degli esseri umani. Trattare gli animali o qualsiasi forma di vita diversa dall'umano, come inferiori, è un modo ingenuo di abitare il mondo. L'ambiente ha bisogno di armonia per fornire tutto ciò di cui abbiamo bisogno e questo include un sano rapporto con la fauna e la flora del nostro pianeta.

Nel Tennessee, negli Stati Uniti, Melanie Pafford, co-fondatrice dell'organizzazione non governativa (ONG) Street Dog Foundation, ha effettuato un salvataggio che rimarrà per sempre nella sua memoria.

Mentre attraversava un mucchio di immondizia, la giovane donna notò che in quel luogo c'era un cane abbandonato, completamente trascurato. L'abbandono provoca ferite e, nel caso di questo animale, ferite all'anima e alla pelle. Era stato attaccato, aveva morsi su tutto il corpo, non era in grado di alzarsi e nemmeno di muoversi.

Oggi il peloso vive con un altro piccolo amico in una casa piena di amore, e mostra sempre di più di essere pronto a sbarazzarsi di tutti i traumi e sequel della vita orribile di prima.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Melanie ha chiamato un volontario per aiutarla con quel salvataggio, ma entrambi hanno incontrato molte difficoltà. Come catturare un animale completamente ferito, con difficoltà a muoversi, senza provocare alcun dolore?

Kent, il marito di Melanie, ha deciso di farsi strada tra i rifiuti per convincere il cane a venire da loro volontariamente… Ma la fame e le ferite lo hanno lasciato completamente sconfitto. Così ha deciso di avvolgere l'animale in un asciugamano morbido, in modo che l'attrito del grembo non gli causasse così tanto dolore.

Melanie lo ha chiamato Liam e l'intera squadra ha subito sospettato che il povero animale fosse stato usato come esca in un duello. I combattimenti tra animali sono vietati in gran parte del mondo, principalmente perché generano denaro per i loro creatori, facendo sì che molti animali vengano allevati con la sola intenzione di combattere, a volte, fino alla morte.

Hanno portato il piccolo al più vicino ospedale veterinario, dove ha ricevuto il miglior trattamento possibile. Melanie rivela che tutti avevano molta paura che non avrebbe resistito, perché era chiaro che a poco a poco Liam ha rinunciato a vivere. Crede che l'animale abbia fatto a pezzi la sua anima, ma non ha mai rinunciato a salvarlo.

Anche se all'inizio non camminava nemmeno, con le cure adeguate, a poco a poco il cagnolino mostrava segni di miglioramento, le ferite infette stavano guarendo. Con l'uso di antibiotici e con l'amore di tutti nel rifugio, si resero conto che avrebbe potuto ricevere una possibilità perché ha iniziato ad interessarsi ai giocattoli locali. Hanno seguito la storia di Liam con grande amore e quando finalmente si è ripreso, una casa amorevole lo ha accolto.

Oggi il peloso vive con un altro piccolo amico in una casa piena di amore, e mostra sempre di più di essere pronto a sbarazzarsi di tutti i traumi e sequel della vita orribile di prima.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!