Cane

Due donne adottano un cane con un cancro terminale e rendono i suoi ultimi mesi di vita i più felici

Hanno scoperto che aveva un cancro alle ossa ed era negli ultimi momenti della sua vita, quindi hanno deciso di soddisfare tutti i desideri del loro amico.

È una storia che potrebbe essere raccontata solo dal suo lato più cupo, ma due donne hanno scelto di raccontarla nel modo più felice che potevano. Kelly Michael e Sarah Lauch hanno incontrato Roosevelt, un bellissimo pitbull, al Chicago Animal Control. Era stato abbandonato dai suoi proprietari per aver avuto problemi a urinare.

Aveva uno sguardo triste e sembrava essere solo. Le giovani donne volevano farlo uscire di lì il più velocemente possibile e quello scoraggiamento non poteva continuare ad occupare il cuore del bel cane.

Sarah notò che tutti gli animali al centro stavano facendo molto rumore (abbaiando e saltando freneticamente), mentre Roosevelt adottò una postura calma e lenta, come se stesse per crollare in solitudine.

Presto le due si resero conto che i suoi denti erano completamente consumati, ma credevano che questi fossero segni che aveva rosicchiato qualcosa di molto duro per molti giorni. Quell'atteggiamento di Roosevelt ha toccato il cuore delle ragazze, che si sono sforzate di trovare una casa adottiva per lui nel modo più rapido possibile.

Hanno ricevuto aiuto dalla ONG "One Tail at a Time", che ha inviato Roosevelt per un consulto veterinario. La postura dell'animale era così scoraggiante che, per un momento, tutti pensarono che avesse preso l'influenza o qualcosa del genere. Ha subito la castrazione che, secondo i veterinari, avrebbe risolto i suoi problemi di minzione.

Sembrava che andasse tutto bene, ma le giovani donne si resero conto che era ancora triste e con gli stessi problemi a urinare.

Dopo una nuova batteria di test, i veterinari hanno deciso di indagare sui denti usurati e hanno avuto una sfortunata sorpresa: Roosevelt aveva un cancro alle ossa terminali e aveva solo pochi mesi di vita.

Gli amici decisero che Roosevelt avrebbe trascorso i suoi ultimi momenti con loro, a casa di Kelly.

Sapevano che non si rendeva conto di essere malato, quindi hanno avuto l'idea di mettere insieme una lunga lista di desideri che il cucciolo avrebbe voluto esaudire e hanno deciso di esaudirli tutti.

Roo, come lo chiamavano affettuosamente le ragazze, ha fatto innumerevoli cose per la prima volta, godendosi ogni giorno come se fosse l'ultimo. Nuotava in un lago, mangiava gelato, riceveva massaggi e mangiava persino cibo messicano. Le giornate hanno iniziato ad essere vissute con intensità, tutti i momenti sono stati importanti e hanno iniziato ad essere sfruttati bene.

Ogni passeggiata nel parco, ogni vento nella pelliccia e le carezze che Roo riceveva sono state registrate in foto e video che traducono momenti emozionanti. Sappiamo che era in buone mani e, molto probabilmente, è stato il giorno più bello di tutta la sua vita.

Roo è diventato un bel seme e aiuta anche altri cani a vivere giorni migliori.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
animalicanetumoreterminaleossaamorecasacuravitafelice
COMMENTA