In effetti, questo tentativo quasi ossessivo di controllo sugli altri rivela un profondo bisogno di essere "nutrito" e una profonda paura dell'abbandono.

A volte le persone che non sono in grado di controllare le proprie paure, vuoti, insicurezze e frustrazioni sentono un bisogno imperativo di controllare gli altri. 

Tentano di imporre loro le loro opinioni e decisioni, costringendoli a conformarsi ai loro desideri e soddisfare i loro bisogni. Questo comportamento li porta a stabilire relazioni dominanti in cui finiscono per soffocare gli altri, privandoli dell'ossigeno psicologico essenziale per vivere.

Questa necessità di controllare gli altri si manifesta in contesti, momenti e situazioni differenti. Potrebbe essere una madre o un padre insicuro che cerca di controllare i propri figli in modo che siano sotto la loro protezione il più a lungo possibile. 

Può essere una persona che controlla il suo partner cercando di creare una relazione emotivamente dipendente in modo che non lo abbandoni. 

Oppure possono anche essere amici, colleghi e capi difficili che si impegnano in comportamenti di controllo, manipolazione e/o ricatto.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!