Vedere ciò che c'è all'esterno significa non essere in grado di vedere correttamente una persona in molti altri modi. Un abbigliamento non definisce nessuno, un marchio non mostra chi è veramente la persona. Il trucco, il sorriso sociale nascondono, mascherano ciò che la persona sta realmente provando, ma non rivelano nulla.

C'è un appello sociale per tutti per nascondere ciò che sentono veramente. Nella società meccanicistica della produzione, tutti apprezzano la funzione, la produzione. A nessuno interessa sapere cosa provi veramente, chi sei. Siamo tutti addestrati a rispondere a qualsiasi domanda, con la risposta: va tutto bene! (anche se non lo è)

Ciò che la società apprezza ed è interessata è quanto puoi produrre, fare.

E anche noi viviamo in questo modo tutte le relazioni, distanti, guardando l'altro, stando faccia a faccia con lui e non potendogli vederlo, non sapendo chi è, non potendo percepire il suo vero valore, non vedendo il vero significato delle persone nella nostra vita. Siamo lontani, con tutte le barriere che ci insegnano a innalzare muri.

Non ci siamo mostrati abbastanza a nessuno, ci hanno insegnato che è meglio essere superficiali. Non ci interessa nemmeno permettere agli altri di mostrarsi, tutto questo viene visto con grande paura, come se fosse sbagliato, brutto, cattivo.

Viviamo contrariamente alla nostra umanità. Tutto ciò che è umano in noi ci insegna che non è bene rivelare, mostrare. Che la nostra vera essenza ha bisogno di essere soffocata a tutti i costi, e ciò che conta è solo l'apparenza. Con questo, copriamo tutto ciò che è essenziale e ciò che è più profondo e vero in noi.

È chiaro che mantenere questa postura per mesi, anni, per tutta la vita, porta malattia, sofferenza, tristezza, angoscia. Abbiamo quindi un agglomerato di persone in un sistema sociale totalmente malato, con patologie che crescono, malattie psicosomatiche che aumentano, malattie autoimmuni, ecc.

Le persone hanno sempre più bisogno di medicine per dormire, per svegliarsi, per produrre sempre di più. La gente ha bisogno di tante farmacie.

È la vita? Nessuno può vivere. Nessuno può essere felice, nessuno può veramente "Essere"! Abbiamo creato un mondo malato e ora ci sta inghiottendo.

Devi credere che qualcosa di molto speciale e unico esiste dentro di te. È importante essere in grado di guardarsi davvero dentro. È importante screditare tante false formule sulla vita, sull'essere perfetti, produttivi, instancabili, sovrumani. È importante ascoltare le proprie emozioni, i propri sentimenti, è importante ascoltare se stessi.

È importante voler vedere gli altri come sono realmente, senza alcuna falsa immagine, senza travestimenti sociali. Essere in grado di affrontare tutti i nostri aspetti e quelli degli altri.

Comprensione delle persone, della specie umana più che comprensione di macchine, sistemi. Ammorbidisci, incontrati davvero, osserva i tuoi bisogni reali per non ammalarti.

Dare uno sguardo più da vicino alla vita che conta, a ciò che ha davvero senso, a ciò che porta davvero un po 'di gioia al cuore, all'anima …

Credere che tutto qui sia un'illusione. Niente compra pace, felicità, amore, affetto, vita. E che questi sono i veri oggetti di lusso.Vivremo per davvero e non solo sopravviveremo.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!