La vita è fatta di cicli, racconti che si intersecano, momenti che si sommano, arrivi e partenze. Come dice la canzone, c'è un andirivieni alla stazione della nostra vita, come un treno precipitoso senza sosta pieno di sorprese lungo la strada.

C'è ciò che inizia e ciò che finisce. Molti finali punteggiano il nostro viaggio, quindi dobbiamo sapere come affrontarli.

Ci sono lieti fine

Rapporti di una vita, amore reciproco per sempre, amicizia eterna, lavoro da sogno. I lieti fine sono quelli che non finiscono mai, quando si trova una soddisfazione che continua a farci felici.

O questo o prolunghiamo la sofferenza, il dolore e la delusione. Sarà difficile, ma la nostra sopravvivenza dipenderà dal giusto atteggiamento nei confronti della persona sbagliata, non importa quanto faccia male. E fa molto male, ma passa.

A quanto pare, i finali si ripresenteranno nel nostro cammino, che siano buoni o no. Spetterà a noi affrontarli con coraggio, sperando che da essi ne usciremo più forti e pronti a ricevere ciò che ancora ci attende.

Sono necessari punti finali per scrivere nuove storie, con noi protagonisti e protagonisti della trama, che fanno parte di storie sorprendenti, indimenticabili e piene d'amore.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Sono quei finali che rimangono dentro di noi, anche quando sono passati, perché ciò che è intenso e vero, anche se deve finire, non lascerà mai i nostri cuori.

Ci sono finali tristi

Sfortunatamente, la vita ci costringerà a separazioni improvvise, improvvise ed estremamente dolorose. Perdiamo cose e persone lungo la strada, perdite di cui porteremo i segni finché vivremo.

La nostalgia ci terrà compagnia, così come il ricordo di tutto ciò che era buono, rubandoci sorrisi, amando le nostre anime, accelerando il battito dei nostri cuori, riempendoci di gratitudine.

Ci sono finali necessari

Non tutto ciò che vogliamo e non tutti quelli che amiamo rimarranno e questa sarà una delle lezioni più difficili che impareremo. Molte volte, dovremo lasciare le relazioni, uscire di casa, lasciare il lavoro, saltare fuori, partire.

O questo o prolunghiamo la sofferenza, il dolore e la delusione. Sarà difficile, ma la nostra sopravvivenza dipenderà dal giusto atteggiamento nei confronti della persona sbagliata, non importa quanto faccia male. E fa molto male, ma passa.

A quanto pare, i finali si ripresenteranno nel nostro cammino, che siano buoni o no. Spetterà a noi affrontarli con coraggio, sperando che da essi ne usciremo più forti e pronti a ricevere ciò che ancora ci attende.

Sono necessari punti finali per scrivere nuove storie, con noi protagonisti e protagonisti della trama, che fanno parte di storie sorprendenti, indimenticabili e piene d'amore.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!