BarzelletteChe paura!...(Barzelletta)

23/08/2018 - 07h

Un enorme toro nero, una montagna di carne e muscoli possenti, pascola placido in un verde e deserto prato di montagna. Ad un certo punto coglie uno strano movimento in fondo al pascolo, un piccolo puntino bianco che si muove a balzelli nella sua direzione. Pian piano il puntino bianco si avvicina, fin quando il toro non si accorge che si tratta di un coniglietto. L'animeletto compie gli ultimi balzelli e fermandosi di fronte al toro gli urla:

- Ehi, cretino fatti da parte che devo passare!

Il toro lo osserva ruminando, impassibile. Poi il coniglietto continua ad urlargli contro:

- Ehi, grosso pirla! Non mi hai sentito? Levati e lasciami passare se non vuoi che ti prenda a calci nel sedere fin giù a valle!

Ma il toro continua a ruminare senza fare una piega così il coniglietto, spazientito gli urla:

- Ma che hai? Sei sordo? Se non ti sposti entro dieci secondi, quant'è vero che mi chiamo Dodino, giuro che ti rompo il sedere e non smetterò nemmeno quando mi chiederai pietà in ginocchio, capito pirla?

Emettendo uno sbuffo di noia, il toro si gira su se stesso, alza la coda, seppellisce il coniglietto sotto una montagna di escrementi e tranquillo si allontana. Dopo qualche minuto, il coniglietto riesce a liberarsi dalla montagna di escrementi, si pulisce gli occhi, si guarda intorno e scorto il toro all'orizzonte grida:

- Ah ah, ti sei ca**to sotto, eh???

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA 

Se ti è piaciuta questa barzelletta condividila con i tuoi amici!

Tags
Barzellettasorridererideredivertentetoropascoloconigliorabbiosocalcisederemontaganaescrementiorizzonte
Ads