Barzellette

Berlusconi in campagna... (Barzelletta)

Berlusconi visita una fattoria dispersa fra le campagne della rossa Romagna e vede che non c'e' nessuno, fatta eccezione per un vecchietto che se ne sta seduto sull'uscio.

- Mi consenta, buonuomo, dove sono tutti?

Il vecchietto:

- Stanno al campo, a vendemmiare. Io sono qui perche' sono troppo vecchio per lavorare.

Berlusconi:

- Mi scusi, non e' possibile chiamarli? Sono il Presidente del Consiglio e mi piacerebbe far loro un discorso.

Allora il vecchietto estrae una pistola e spara un colpo in aria. Poco dopo, arrivano tutti di corsa.

- Che succede, nonno? E' arrivato il nuovo parroco?

il vecchietto:

- No, e' arrivato Berlusconi.

E uno di loro:

- Ah, bene.

Tutti girano i tacchi come se niente fosse e ripartono per il campo. Quando Berlusconi si riprende dalla sorpresa, chiede al vecchietto:

- Mi consenta, potrebbe tornare a chiamarli? Sa, per la sorpresa non sono riuscito a dir nulla...

Il vecchietto estrae la pistola, esplode un altro colpo in aria e nel giro di pochi minuti tutti ritornano per la seconda volta.

- Che succede, nonno? E' arrivato il nuovo parroco?

Il vecchietto:

- No, e' arrivato Berlusconi.

Il nipote:

- E che e' successo? Hai sbagliato il primo colpo?

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Se questa barzelletta ti è piaciuta, lascia un commento e condividila con i tuoi amici!

Tags
barzellettarideresorrideredivertentefattoriaberlusconicampagnavecchietto
COMMENTA