Curiosità

"Adotta" la sua vicina di 89 anni, malata e senza famiglia, e la porta a vivere a casa con lui

Mentre alcune persone rendono i loro vicini una parte delle loro famiglie, altri preferiscono mantenere la vita privata e non socializzare molto con loro.

Un giovane attore americano ha portato il suo rapporto con i vicini al livello successivo quando ha portato una signora malata e solitaria vicino a casa sua per vivere con lui.

Nel 2013, Chris Salvatore si è trasferito nello stesso posto di Norma Cook, una donna di 85 anni che aveva solo la compagnia del suo gatto, Hermes. I due si sono sempre incontrati e hanno parlato, e alla fine sono diventati grandi amici.

Qualche tempo dopo, all'età di 89 anni, Norma si ammalò e si trovò in una situazione molto complicata. Rimase in ospedale per un po' e non poteva andare a casa senza qualcuno che potesse prendersi cura di lei.

All'epoca, Chris ha creato una pagina su GoFundMe per aiutare Norma, e dopo aver cercato di assumere un team di assistenza che non ha funzionato, l'attore ha capito che era la persona che aveva. Poi prese una decisione estremamente generosa: la invitò a vivere con lui in modo che non rimanesse sola.

"L'unica opzione era ammetterla in ospedale (...). E non potevo farlo a qualcuno che è come mia nonna."

Quindi Norma si mosse e iniziarono ad approfondire ulteriormente il loro legame.

“Sono così felice di offrire questo dono alla mia vicina e lei può vivere gli ultimi giorni della sua vita a casa. Non riesco a immaginare come sia passare la fine della tua vita in ospedale senza i tuoi amici o animali domestici", ha detto Chris a GoFundMe.

Andavano molto d'accordo, guardavano le notizie, parlavano e bevevano champagne, come diceva Norma.

Norma ha condiviso bei momenti con il sua amico Chris. Il 15 febbraio 2017, Norma è deceduta. Chris ha condiviso le notizie sul suo profilo Instagram, dove era solito pubblicare post sulla loro routine.

"Mi ha considerato il nipote che non ha mai avuto", ha detto.

L'amore e l'empatia di Chris con Norma sono stati fondamentali per porre fine alla sua vita felice e piena. Non aveva alcun obbligo nei suoi confronti, ma fece quello che fanno i veri amici: rimase presente quando non c'era nessuno.

Il suo atteggiamento è esemplare perché mostra che la vera famiglia va ben oltre i legami di sangue, è unita dall'amore.

Bellissimo esempio! Condividi l'articolo con i tuoi amici e contribuisci a diffondere questo messaggio positivo!

Tags
donnavicinacasafamigliaadozionefelicevitapienaobbligopostroutinenipotepresenteamiciesemplarelegamesanguenormachrismomentispensieratitvchampagne
COMMENTA