Cronaca

60enne presa a pugni e stuprata durante una passeggiata vicino casa

  • Dopo la brutale aggressione nella zona della foce del fiume Rubicone
  • Aggredita e violentata a pochi passi da casa.  È successo a Gatteo Mare, nel Cesenate. La vittima è un'imprenditrice di 60 anni che venerdì scorso era uscita da sola per fare una passeggiata nella zona della foce del fiume Rubicone. Un uomo le si sarebbe avvicinato per picchiarla violentemente. Una volta stordita a colpi di pugni e immobilizzata, l'individuo si sarebbe approfittato di lei. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

    Lo stupratore si è dato alla fuga. La violenza sessuale si sarebbe consumata ai "Giardini di Guanella", nella zona tra il quartire residenziale della vittima e la spiaggia del fiume. La vittima ha chiamato i soccorsi e sul posto sono giunti i Carabinieri e l'ambulanza che ha provveduto a trasportarla al pronto soccorso dell'ospedale Bufalini di Cesena. La visita medica avrebbe confermato la violenza sessuale, e per le ferite riportate dalle percosse, la paziente è stata giudicata guaribile in 10 giorni. Sono attualmente in corso le indagini dei Carabinieri di Cesenatico che controlleranno le immagini di videosorveglianza della zona.

    Tags
    donnastupratapasseggiatastupratoreindginicarabinieri
    COMMENTA