Il solo pensiero di perdere un genitore è un pensiero insopportabile. I genitori sono alcune delle persone più importanti della nostra vita e, che siamo in contatto con loro o meno, perdere un "donatore di vita" ci mette in una serie di cambiamenti emotivi.

Ad un certo punto, dovremo ancora fare i conti con la perdita di qualcuno che faceva parte del nostro essere. Sfortunatamente, è "normale", e lo sono anche queste verità:

Sentirsi soli dopo aver perso un genitore

Tutti sperimentiamo la sensazione di essere "soli" prima o poi nella nostra vita. Ma quando perdi un genitore, quella sensazione si approfondisce. All'improvviso ti senti un nuovo tipo di solitudine, vuoto o spazio vuoto, una volta che ti rendi conto che tua madre o tuo padre non torneranno. 

È una tappa straziante, ma questo dolore se ne va e la vita andrà avanti, imparerai a vivere senza questo pezzo mancante. Anche se la connessione fisica potrebbe essere scomparsa, c'è ancora una connessione spirituale e tutti i ricordi che hai creato nel corso degli anni.

Cambiamento dei sistemi di supporto

I genitori tendono a dare alcuni dei migliori consigli e quando perdi un membro chiave del tuo sistema di supporto, può volerci un po' di tempo per tornare in carreggiata con obiettivi, sogni e realizzazioni. 

Dobbiamo pensare ai ricordi che abbiamo, scavare in profondità per trovarli. Mamma o papà possono ancora guidarti quando se ne sono andati, anche se non puoi vederli, sono sempre al tuo fianco (proprio come ti hanno detto).

Guasti

Affrontare una perdita è un'esperienza unica e tutti noi gestiamo questa perdita in modo diverso. È normale per noi entrare in una fase di bassa energia dopo aver perso un genitore. Affrontare la perdita non è facile per nessuno e non dovresti aspettarti troppo da te stesso durante questo periodo. 

Pratica l'accettazione e la guarigione. Puoi restare a letto se ne hai bisogno, ricorda solo che la tua vita è degna di essere vissuta ed è esattamente quello che i tuoi genitori vorrebbero che tu facessi.

Non riesci mai a superare la perdita di un genitore

Questa è una dura verità, ma non importa quanto tempo passa, ti sentirai sempre come se ti mancasse qualcosa. Non dovresti mai superarlo, ma imparerai e crescerai da esso. 

La perdita può essere solo la prossima grande avventura e una volta che l'accetti, dovresti anche renderti conto che non sappiamo per quanto tempo staremo su questa terra. Rendi la tua vita degna di essere vissuta ora e crea nuovi ricordi e storie. Puoi trovare tua madre e tuo padre dall'altra parte quando il tuo tempo è scaduto, fino ad allora: rendili orgogliosi.

Ti sentirai insicuro

Vedere altre persone con i loro genitori ti farà sentire in un modo nuovo dopo aver perso uno dei tuoi. Potresti provare diverse forme di rabbia nei confronti delle persone che hanno più tempo con i loro genitori e scelgono di non apprezzarlo. Dopo aver perso un genitore, è meglio mettere da parte i sentimenti negativi verso gli altri. 

Puoi usare le tue parole in modo gentile per ricordare alle persone come una semplice telefonata a casa può portare a una conversazione memorabile, pianificare un appuntamento, inviare una lettera o un regalo può equivalere a ricordi di benessere a lungo termine. Non dare mai la vita per scontata.

Rimpiangerai gli errori 

Non importa quanto ci provi, pensi o desideri. Non sarai mai in grado di cambiare il passato. Potresti rimanere attaccato a piccole cose che avresti voluto fare diversamente dopo la perdita di un genitore. Potresti iniziare a desiderare di aver visitato di più, o di aver effettivamente fatto quel viaggio di cui hai sempre parlato. 

Nel grande schema della vita, è altamente improbabile che tua madre o tuo padre stiano pensando a un ricordo insignificante o brutto sul rovescio della medaglia. Non penseranno al viaggio che non hanno mai fatto, penseranno a tutti i viaggi che hanno fatto. Dovresti seguire anche i pensieri positivi. Stai in pace, pensa ai tuoi ricordi preferiti e poi inizia a crearne altri.

Il lutto non è qualcosa da prendere alla leggera. È un processo altamente individualizzato, per alcuni può richiedere quattro settimane e per alcuni fino a quattro anni ed oltre. Puoi iniziare a sentirti meglio in piccoli modi da solo, mentre alcuni potrebbero fare meglio quando si lavora con un terapeuta o un consulente.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!