CuriositàQuesta donna vive con suo marito, un fidanzato e altri 2 uomini. Tutti ne parlano...

10/06/2018 - 17h

Oggi vogliamo presentarvi la terapeuta femminile di 44 anni che vive con suo marito, un promesso sposo e due fidanzati. Mary Crumpton di Chorlton si è aperta pubblicamente riguardo ai suoi rapporti, con la speranza che gli altri capiscano le persone che praticano il polyamor. Ha chiarito che lei ha più di una relazione, qualcosa di diverso dall'avere più di un coniuge, che è illegale nel Regno Unito. Mary, che si è sposata all'età di 20 anni, ha un marito di nome Tim, 43 anni, un fidanzato, John, 53 anni, e due fidanzati, Michael, 63 e James, 73. Va notato che vive solo con Tim, gli altri vivono nelle vicinanze.

L'ex insegnante ha detto: "Sono cresciuta in una casa abbastanza tradizionale, ho avuto dei fidanzati e sono stata monogama, non ho mai avuto più di un partner. Quando avevo 20 anni, mi sono sposata e sono andata a vivere a Chorlton con tutta l'intenzione, non ho fatto domande, era normale, a volte ho sentito cose per altre persone, ma mi sentivo in colpa e ho capito che non amavo abbastanza mio marito. il matrimonio non ha funzionato, ho incontrato qualcun altro e ho iniziato un'altra relazione. L'idea mi è sembrata buona quando mi sono imbattuta in qualcuno che aveva più di un ragazzo in un pub. Sono rimasta sorpresa e, soprattutto, curiosa"

"Il mio compagno era con me quando ho incontrato questa persona. A quel tempo nessuno di noi due lo considerava seriamente, ma penso che il seme sia stato piantato". Nel 2003, Mary ha suggerito al suo partner di provare una relazione aperta. "Volevo farlo immediatamente". Aveva un amico intimo e quell'amicizia ha portato a qualcos'altro. Amare più di una persona è la cosa più naturale del mondo, e ora non riesco a immaginare il contrario. Per me, si tratta dell'amore. Naturalmente, alcune relazioni erano intime, ma non erano la cosa più importante."

"Non sono più con la stessa persona con cui ho iniziato a esplorare la poligamia, anche se siamo ancora amici intimi, ho sposato una delle persone che ho frequentato all'inizio. ci siamo incontrati nel 2004 e ci siamo sposati nel 2013 al Manchester Museum sotto il Tyrannosaurus Rex. Ho un altro fidanzato, John, 53 anni, con cui lavoro dal 2011, e che ho intenzione di sposare quest'anno. Vogliamo organizzare una cerimonia di impegno a Chorlton Unitarian Church in maggio", ha detto. Entrambi gli uomini sono eterosessuali e si incontrano attraverso Maria. Tutti hanno vissuto insieme dal 2015, anche se John ha il suo appartamento.

Mary ha altri due fidanzati, Michael, 63 anni, con cui è stata dal 2016, e James, 73 anni. Dice che il suo compagno Michael ha passato lo scorso Natale con loro, e che si è adattato molto bene a James. "Una delle cose positive di una vita con più di un partner è che non c'è alcuna pressione quando si tratta di soddisfare tutte le mie esigenze. Mio marito Tim ed io condividiamo l'entusiasmo per l'ambientalismo e tutto ciò che comporta come le auto elettriche e il veganismo. Ci piace la fantascienza e andare in chiesa insieme. Con Michael, mi piace andare a sostenere la sua squadra di dardo a Royal Oak, e andiamo al karaoke insieme."

"In molti modi, ho scoperto che essere in relazioni aperte mi ha costretto a comunicare molto meglio. Sono molto onesta e liberale con i miei colleghi sui miei sentimenti e bisogni, qualcosa che non è accaduto nelle mie altre relazioni monogame. Non ho figli, non voglio averli. Non vedo alcun problema nel coinvolgere i bambini in un ambiente poligamo, perché ho visto che questa creazione funziona bene in altri gruppi, ma non è qualcosa che pianifichiamo".

"La gente pensa che la poligamia sia solo relazioni intime, ma non è così. Di solito non lo facciamo. In genere, aspetto un mese prima che diventi sessualmente attiva con qualcuno che comincio a frequentare. Le mie relazioni personali variano da questo punto di vista, una di esse è più platonica, nient'altro che abbracci e baci. Penso che per me sia un altro aspetto positivo del poliamore, ogni relazione può trovare il suo livello in termini di privacy e così via. E non c'è pressione in una relazione per marcare tutte le "scatole", per così dire. L'unica cosa negativa è trattare con altre persone che criticano. Ma per fortuna, non mi interessa.

Tags
curiositàattualitàpoligamiadonneuominicoppiapartneramore
CONSIGLIATI