E' successo ad una giovane 22enne, le sue parole:

''Siamo arrivati all’assurdo. Non solo sono considerati 'beni di lusso', non solo paghiamo il 22% di Iva, ma adesso devo anche privarmi di un qualcosa di cui io e miliardi di donne abbiamo bisogno ogni mese. Che facciamo, per questa zona rossa non facciamo venire la Mestruazione? Sono senza parole"

La ragazza si è recata dopo le 18 in un supermercato di Collepasso, in provincia di Lecce, ma arrivata alla cassa le è stato vietato di acquistare due pacchi di assorbenti perché non sono considerati “beni di prima necessità”.