CuriositàSindrome di Procuste: voglio che tu stia bene, ma non meglio di me

05/03/2019 - 20h

La sindrome di Procuste significa che le persone disprezzano qualcuno più talentuoso o abile di loro. Li discriminano e addirittura li turba. Ci sono persone che non progrediscono mai o fanno progredire gli altri.

Sono frustrati, ma si sentono ancora meglio. Forse hai un nome in mente. Sono, in altre parole, il classico antagonista. Nel nostro lavoro, in classe e nella nostra famiglia. E non stiamo parlando solo di un "scalatore sociale".

Procuste:

"Se sei troppo alto, ti taglierò i piedi. Se ti dimostrerai migliore di me, allora ti taglierò la testa." - Mito greco -

Anche se non trovi la sindrome di Procuste in nessun libro diagnostico e non hai una base medica, riassume perfettamente quello che gli psicologi chiamano "comportamento del gomito".

Cioè, per eliminare le persone più brillanti in modo ostile e sbarazzarsi della persona più intelligente, puramente attraverso l'intolleranza e l'ego. Perché non c'è niente di peggio per loro che in qualche modo essere superati, per quanto piccoli.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
curiosit
Loading...