Cronaca

Si barrica in casa dopo aver sparato. I vicini: "Agitato da ieri, diceva di essere Dio"

  • Tanta gente in strada a Torre del Lago di fronte alla casa dove si è asserragliato in compagnia dell'anziano padre
  • Tante le persone in strada a Torre del Lago, frazione di Viareggio ( Lucca) dopo che un uomo, a cui la polizia municipale era andata a notificare un Tso, ha sparato due colpi - un proiettile è rimbalzato addosso a un vigile del fuoco dopo aver attraversato la porta di ingresso - e poi si è barricato in casa con il padre.

    Tra le persone in strada una giovane spiega che l'uomo da ieri sarebbe «molto agitato e ha minacciato due persone, una ragazza in banca e una signora qui vicino: era al telefono, lui vuol parlare con le persone, se non lo consideri si indigna un po'». Un altro testimone racconta: "Girava vestito in bianco e diceva di essere nostro Signore. Strillava che la fine era vicina. A volte si rivolgeva anche in modo molto strano, ma nessuno si immaginava che sarebbe arrivato a quello che è accaduto oggi".

    La strada dove l'uomo vive è via Boheme, che porta al lago di Massaciuccoli, che è stata chiusa. L'uomo da una veranda della casa, al primo piano di uno stabile a due piani, per un po' ha urlato, smettendo poi. All'interno con lui c'è sempre l'anziano padre.

    Tags
    viareggiosparitsominaccia
    COMMENTA