CuriositàSchumacher respira senza l'aiuto di dispositivi

30/12/2018 - 11h

Secondo il quotidiano britannico Daily Mail, Michael Schumacher ha mostrato segni di miglioramento e ha guardato a casa il Gran Premio del Brasile, insieme al presidente della FIA, Jean Todt.

Il sette volte campione del mondo di Formula 1 non è a letto e non ha bisogno di un respiratore per sopravvivere. Michael Schumacher vive nella sua casa in Svizzera, vicino al Lago di Ginevra, in un'ala appositamente attrezzata per il trattamento.

Il Daily Mail ha avuto accesso alle condizioni cliniche tedesche di 49 anni e ha rivelato che il peso dell'ex pilota è normale e non necessita delle macchine per mantenere la coscienza.

La scorsa settimana, Jean Todt ha rivelato di aver guardato il Gran Premio del Brasile, che si è svolto lo scorso 11 novembre, insieme a Michael Schumacher.

Secondo il presidente della FIA, il tedesco era a conoscenza di ciò che stava accadendo e ha commentato la gara disputata ad Interlagos. Dal 29 dicembre 2013, quando ha subito un grave incidente nelle Alpi francesi e causato il trauma cranico,

Michael Schumacher ha ottenuto la sua più grande evoluzione clinica. La famiglia spende circa 55.000 euro a settimana per il trattamento e Schumacher è composta da un gruppo di personale medico che contiene 15 persone.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
curiosit
Loading...