Barzellette

Occhio nero... (Barzelletta)

Un bambino arriva a scuola con un occhio nero, la maestra un po' preoccupata:

- Cos'hai fatto?

Il bambino:

- Babbo mi ha picchiato.

La maestra lascia correre, la mattina seguente il bambino arriva a scuola pieno di graffi sul viso, al che la maestra:

- Oggi cos'hai fatto?

Il bambini:

- Oggi e' stata mamma a picchiarmi.

La maestra:

- E come mai?

Il bambino:

- Beh, tutte le volte che vado nel lettone e mi sveglio loro mi picchiano...

Allora la maestra:

- Ho capito, se vuoi che i tuoi genitori non ti picchino fai cosi', se ti capita di svegliarti quando sei sul lettone fai finta di dormire, e vedrai che non ti picchiera' piu nessuno!

Il bambino annuisce, e la sera va a dormire nuovamente nel lettone convinto del suggerimento della maestra. Ad un certo punto si sveglia, ma forte del suggerimento avuto fa finta di dormire per non ricevere le botte, quando ad un certo punto sente la voce di suo padre che fa:

- Vengo.

E la madre pure:

- Aspetta che vengo anch'io.

 Il bambino allora si gira di scatto gridando:

- FERMI, FERMI, NON MI LASCERETE MICA QUI!

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Se questa barzelletta ti è piaciuta lascia un commento e condividila con i tuoi amici!

Tags
barzellettarideresorrideredivertentebambinoocchionerogenitoriletto
COMMENTA