Cronaca

Milano, benzina a 5 euro al litro? «Speriamo non sia una premonizione»

  • Un errore nella programmazione di un benzinaio scatena il caos
  • Il sindaco di Corbetta, comune a 11 chilometri da Milano, Marco Ballarini, aveva denunciato il prezzo choc del carburante di un distributore sulla tangenziale: quasi 5 euro al litro, esattamente 4.989 euro al litro. «Speriamo non sia una premonizione», il commento del sindaco del Milanese.

    Come è stato chiarito da altri utenti, l'esorbitante prezzo al litro era frutto di un errore di programmazione. Da capire se qualcuno ha effettivamente effettuato rifornimento a quelle cifre e se riuscirà ad avere un risarcimento.

    L'aumento del prezzo al litro del carburante  comunque è costante in questi giorni, complice la guerra in Ucraina. Con la benzina che ha ormai superato il muro dei 2 euro al litro. A questi aumenti, purtroppo, siamo così abituati che - come il sindaco di Corbetta - in molti hanno trovato realistico, anche se "da incubo" il balzo così in alto del costo del carburante.

    Il sindaco di Corbetta, comune a 11 chilometri da Milano, Marco Ballarini, aveva denunciato il prezzo choc del carburante di un distributore sulla tangenziale: quasi 5 euro al litro, esattamente 4.989 euro al litro. «Speriamo non sia una premonizione», il commento del sindaco del Milanese. Come è stato chiarito da altri utenti, l'esorbitante prezzo al litro era frutto di un errore di programmazione. Da capire se qualcuno ha effettivamente effettuato rifornimento a quelle cifre e se riuscirà ad avere un risarcimento. L'aumento del prezzo al litro del carburante  comunque è costante in questi giorni, complice la guerra in Ucraina. Con la benzina che ha ormai superato il muro dei 2 euro al litro. A questi aumenti, purtroppo, siamo così abituati che - come il sindaco di Corbetta - in molti hanno trovato realistico, anche se "da incubo" il balzo così in alto del costo del carburante. COSI IL SINDACO 5 soft skills e la loro utilità in aziendaAD 5 soft skills e la loro utilità in azienda dipendentincloud.it «Mi avete segnalato in tanti questa situazione davvero inquietante per i nostri portafogli – scrive su Facebook Ballarini - Già fa rabbia vedere la benzina a 2 euro al litro, ma addirittura trovarla alla Esso sulla provinciale a 4,989 al litro è un incubo!». Ballarini ha postato due foto a testimonianza di ciò che denuncia: «Spero vivamente sia stato un errore di programmazione, chiederò immediatamente spiegazioni su quanto accaduto. Forse è rotto, anche perché dalle foto sembra sia stata manomessa la cassa. In ogni caso prestate attenzione. Speriamo non sia una premonizione!». Intanto, per i cittadini che hanno fatto il pieno è stato un salasso.

    «Dopo aver chiarito il problema con la società – informa Ballarini -  mi hanno confermato che chi ha fatto benzina può recarsi al distributore o mandare la richiesta di rimborso alla seguente email: [email protected] ALLEGANDO LA FOTO DELLA RICEVUTA/SCONTRINO E FOTO che segnala errore A seguito delle verifiche rimborseranno quanto pagato in più a chi spetta. Tutto è bene quel che finisce bene, anche se pagarla comunque 2 euro al litro non è divertente»

    Tags
    benzinacorbetarimborsoguerra
    COMMENTA