CuriositàLa Russia completa la prima fase dei test sui vaccini contro covid-19. La produzione potrebbe iniziare a settembre

18/07/2020 - 12h

La scienza mondiale si è concentrata sulla produzione di un vaccino efficace contro il coronavirus, che dall'inizio dell'anno ha infettato oltre 13 milioni di persone in tutto il mondo e ha provocato la mo*te di oltre mezzo milione di persone.

Attualmente, diciannove vaccini sperimentali contro covid-19 sono in fase di sperimentazione sull'uomo e uno, che è stato sviluppato dalla Russia, ha completato con successo la prima fase, portando la speranza che presto saremo in grado di immunizzare contro il virus.

Scopri di più:

La Russia ha annunciato domenica scorsa (12) la fine della prima fase. Secondo il governo, i primi risultati sono stati soddisfacenti e, se continuano, la produzione del vaccino potrebbe iniziare il prossimo settembre.

Il Ministero della Difesa russo ha riferito che 38 volontari sono stati coinvolti in questa prima fase di test, tutti con una risposta immunitaria al vaccino.

Ciò nonostante, si terranno altri due round: il secondo dovrebbe svolgersi il 28 luglio e il terzo il 14 e 15 agosto.

Alexander Lukashev, direttore dell'Istituto di parassitologia medica, malattie tropicali e trasmesse da vettori, all'università Sechenov di Mosca, ha rassicurato il pubblico sulla sicurezza del vaccino, in un'intervista con l'agenzia di stampa russa "Sputnik". Ha dichiarato che segue gli stessi standard di sicurezza dei vaccini oggi sul mercato.

La prima fase dei test mirava a valutare la sicurezza del vaccino, mentre la seconda si concentrerà sull'analisi del livello di anticorpi formati nel sangue, che dovrebbe confermare l'efficienza del vaccino.

Continua a leggere...

Nella terza fase, che inizierà dopo l'approvazione del governo, più persone riceveranno la dose di vaccino e saranno sotto controllo. Ciò dovrebbe avvenire a metà agosto. Il successo di questa fase consentirà l'avvio della produzione di vaccini.

Questa notizia fa sperare che avremo un vaccino contro il coronavirus nel 2020.

Esistono già due vaccini in fase di test 3: uno del Sinopharm cinese e l'altro dell'AstraZeneca e dell'Università di Oxford (Regno Unito), i cui test vengono anch'essi condotti in Brasile.

Il rapido progresso della ricerca è la prova che molte persone stanno lavorando per superare questa crisi il prima possibile. Nel frattempo, dobbiamo mantenere misure preventive per prenderci cura di noi stessi e di coloro che ci circondano, mentre non abbiamo immunizzazione disponibile.

Condividi le buone notizie sui tuoi social network e abbi cura di te!

Tags
coronavirusrussiatestuominivaccinosettembre
Ads