CuriositàLa paura della morte VS la paura della vita!

16/03/2018 - 20h

Ci troviamo a scoprire che la nostra paura della morte è proporzionale alla paura della vita! 

La morte è un argomento non amato per la maggior parte delle persone.

Forse è perché siamo gli unici esseri sulla Terra che sono pienamente consapevoli della propria mortalità.

Il terribile pensiero che tutti noi condividiamo è che non appena moriremo, cesseremo di esistere.

Viviamo, cercando di allontanarci il più possibile da questo pensiero. Mentre la nostra visione del mondo materialista cresce in proporzione ai nostri singoli sentimenti egoistici, la scienza comincia a demistificare e ridurre la nostra esistenza a qualcosa che è stato ottenuto esclusivamente dal caso.

La paura della morte ha un ruolo nella nostra sopravvivenza biologica. Ma quando permettiamo a questa paura di prendere il sopravvento sulla nostra intera vita - per mettere i bisogni del nostro corpo prima dei bisogni delle nostre anime - allora abbiamo un grave squilibrio. Questo è ciò che sta accadendo nella nostra cultura oggi. Siamo diventati ossessionati dal prolungare la nostra gioventù fisica, mentre in altre parti del mondo la gente sta morendo di fame.

1. Nel momento in cui sei nato, sei "morto"

In quel momento, quando sei nato, c'era un legame indissolubile tra te e la tua tomba. La vita e la morte sorgono reciprocamente, allo stesso tempo c'è un inizio e una fine. Non è un caso che nella nostra società ci siano due tabù principali, che in realtà sono uno: il sesso e la morte. Il sesso è il processo attraverso il quale diventiamo, e la morte è come la lasciamo.

Il problema è che percepiamo la realtà dalla terza dimensione, quasi come una linea retta; la nostra nascita sembra essere un evento separato dalla nostra morte. A livello quantico, tutto avviene simultaneamente, e se riusciamo a percepire lo spazio quadridimensionale, possiamo vedere la nostra stessa morte.

La vita è un aumento del culmine, che chiamiamo "morte".

2. La morte ti rende vivo

Questo può sembrare paradossale, ma solo attraverso la morte possiamo davvero essere esseri "viventi", il che rende la vita ancora più eccitante. Se tu sapessi che vivrai per sempre, la vita sarebbe estremamente noiosa e poco interessante.

Se sapessimo che tutto è sicuro e nulla può accaderci ... quale sarebbe la nostra motivazione?

Continua a leggere...
Tags
vitamortepaurainteresseemozioni
Loading...