BarzelletteLa copia di testi canonici...(Barzelletta)

16/01/2020 - 18h

Un giovane monaco è appena arrivato in quello che sarà il suo monastero. Il suo primo compito è quello di aiutare gli altri monaci a copiare i testi canonici. Mettendosi a lavoro, il giovane monaco nota che le copie non vengono fatte dagli originali, ma da precedenti copie. Così, va a parlare con il priore e gli fa notare che se viene fatto un errore, questo verrà copiato poi in tutte le copie successive aggiungendosi ad altri errori. Il priore risponde:

- Eh figliolo, ma noi abbiamo sempre fatto così! Comunque la tua osservazione è giusta. Andrò io stesso a verificare gli originali. 

Così scende nel profondo delle cantine dove sono conservati gli originali. Alla fine della giornata non si fa vedere. Neanche per cena, né per tutta la serata. A notte inoltrata i monaci, preoccupati, decidono di scendere per vedere cosa sia successo. Quando arrivano giù trovano il priore che piange disperato e sbatte la testa contro un vecchissimo testo mentre ripete:

- Voto di carità, non di castità!!!

AHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAH

Se ti è piaciuta questa barzelletta condividila con i tuoi amici!

Tags
Barzellettasorridererideredivertentemonacomonasterotestioriginaliprioreerrorecantinevotocaritàcastità
Loading...