Barzellette

In una notte fredda... (Barzelletta)

Roma. Una fredda serata d'inverno. Non c'è anima viva in giro. In lontananza un rombo.

Un vigile della municipale in motocicletta ha appena il tempo di alzare la testa per vedere sfrecciare davanti un motociclista senza casco e con un giubbino di pelle su una rombante Harley Davidson.

Il vigile inforca la sua moto, una fiammante nonchè vecchia Guzzi 850, e si lancia all'inseguimento, a sirene spiegate.

Il motociclista sull'Harley come sente la sirena del poliziotto, si accosta al marciapiede fermandosi.

Anche il vigile si accosta, si ferma, scende e con molta calma si avvicina all'Harleysta, sfilandosi prima il guanto destro, poi quello sinistro, infine il casco. Si piazza davanti all'Harleysta, guardandolo direttamente negli occhi e sibila:

- Bollo!

Il motociclista:

- Beato te! Io me sto a caca' sotto dar freddo.

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

Se questa barzelletta ti è piaciuta, lascia un commento e condividila con i tuoi amici!

Tags
barzellettarideresorrideredivertentefreddanottemotociclistamotovigilebollo
COMMENTA