Barzellette

In treno ci sono un medico, un giudice, un vescovo ed un finanziere... (Barzelletta)

In treno ci sono un medico, un giudice, un vescovo ed un finanziere...

Il primo vantandosi dei suoi titoli dice: 

-"Pensate che quando mi vedono mi chiamano esimio dottore".

Il secondo, ancora più spocchioso:

-"Pensate che a me si rivolgono chiamandomi vostro onore".

Il vescovo, allora, serafico: 

-"lo vengo chiamato sua eccellenza".

Tutti guardano il finanziere fino ad allora silenzioso, e chiedono:

-"E lei giovanotto?".

Il finanziere facendo spallucce:

-"lo quando entro in un negozio dicono: 'Oh CRISTO!!!".

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Eccone un'altra:

Un uomo va dal dottore e gli racconta:

"ieri sera sono ritornato a casa e ho trovato mia moglie a letto con uno sconosciuto, mi sono messo a gridare che avrei fatto un macello ma mia moglie mi ha detto di calmarmi e di andare al bar a prendermi un caffè. 

Sconvolto così ho fatto, ma quando sono ritornato lei era a letto con un altro uomo. 

Di nuovo ho minacciato di fare una strage, ma lei mi ha detto di calmarmi e di andare al bar a prendermi un caffè. Questo è successo per ben dieci volte di seguito"

E il dottore gli dice:

"ma perchè viene da me a raccontarmi ciò?"

e l'uomo risponde:

"ma dottore dieci caffè in una sera non fanno male?".

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHA

Lascia un mi piace e condividi la barzelletta con i tuoi amici!

Tags
trenomedicofinanziereevvocatobarzellettarisateridere
COMMENTA