Curiosità

Il proprietario sfratta di casa due anziani durante la pandemia per non essere in grado di pagare l'affitto

La pandemia ha lasciato molte persone di fronte a realtà tristi e talvolta tragiche. La crisi finanziaria che si è verificata in diversi paesi ha causato la perdita di posti di lavoro, case e altri beni per molti di noi e ci ha costretto a cercare nuovi modi per ottenere denaro per prenderci cura di noi stessi e delle nostre famiglie.

Da quando la situazione ha iniziato a peggiorare, è molto più comune vedere persone che aprono una propria attività, non importa quanto semplice, o addirittura escono per strada a vendere frutta, sacchetti della spazzatura, dolci, sperando di tornare a casa con un reddito sufficiente per pagare i conti e mettere il cibo in tavola.

Per i più giovani, anche se questo è un periodo di molte difficoltà, c'è più possibilità di cercare soluzioni alternative, poiché la maggior parte di loro gode di buona salute e non ha bisogno di affrontare le conseguenze fisiche dell'età. Tuttavia, per gli anziani, specialmente quelli senza aiuto familiare, questo è stato un momento di grande lotta e persino di mancanza di compassione ed empatia. Un giovane di Bogotà, in Colombia, ha condiviso sul suo profilo Twitter alcune immagini della triste situazione in cui versano due anziani.

Secondo lui, la coppia è stata espulsa dalla casa in cui vivevano dai proprietari perché non erano in grado di pagare l'affitto. Senza risorse, entrambi erano in una piazza cittadina con tutti i loro averi, visibilmente scossi. Nel video si sente che c'è un decreto del municipio che vieta lo sgombero delle persone per strada.

L'utente Santiago Osorio ha affermato che si trattava di qualcosa di “rifiutabile”, e si è sentito profondamente colpito dall'atteggiamento del proprietario dell'immobile. Ha anche menzionato il sindaco di Bogotà, Claudia López Hernández, nella pubblicazione.

Nei commenti, molte persone hanno lasciato la loro indignazione per la situazione della coppia. Molti hanno affermato che il proprietario ha avuto un atteggiamento sfortunato e che la realtà attuale ha risvegliato "il peggio negli esseri umani".

Fortunatamente il ricorso del giovane è stato accolto. Claudia López ha postato sul suo profilo personale sul social network, affermando che gli anziani erano stati accolti da una squadra e portati in un rifugio. Ha aggiunto che avrebbero punito i responsabili per averli lasciati in quella situazione.

In questo caso la vicenda ha avuto un esito positivo, in quanto gli anziani sono stati accolti, ma in molti luoghi altre persone potrebbero trovarsi nella stessa situazione ma senza supporto. Questo è il momento di unirci ed essere solidali, trovando modi umani per risolvere i nostri problemi. Che atteggiamenti come quello di questo proprietario si combattono ogni giorno di più.

Tags
povertàaiutoumanisfrattocovidvirusanziani
COMMENTA