Barzellette

Gli spaghetti... (Barzelletta)

Un Carabiniere ha una relazione con la sua collega.

Poco dopo lei rimane incinta e il Carabiniere, che non vuole che sua moglie sappia niente, propone all'amante di darle una bella sommetta per andare a partorire lontano.

Lei domanda: "Come faccio a farti sapere quando nascerà il bambino?

Il Carabiniere risponde: In modo che mia moglie non capisca, tu mandami una cartolina e scrivici sopra soltanto la parola: Spaghetti

Non preoccuparti del resto che alle spese ci penso io...

Passano i mesi e una mattina la moglie del Carabiniere lo chiama in caserma, piuttosto agitata:

Caro, ho appena preso la posta e c'è una cartolina molto strana, non capisco cosa significa!

Il Carabiniere, cercando di nascondere l'agitazione, risponde:

Aspetta che torni a casa, e vediamo di capirci qualcosa...

Quando l'uomo torna a casa e legge la cartolina, cade a terra, e così arriva l'ambulanza e lo porta via. 

All'ospedale, il primario di cardiologia consola la moglie e le domanda quale sia stato l'evento che ha causato un infarto.

La moglie tira fuori la cartolina e gliela mostra dicendo:

Non me lo spiego dottore, ha solo letto questa cartolina. .. Veda lei stesso quello che c'è scritto:

Spaghetti, Spaghetti, Spaghetti, Spaghetti, Spaghetti.

Tre con salsiccia e polpette e due con vongole...

DOPO L'IMMAGINE ECCONE UN'ALTRA!

La fionda... (Barzelletta)

Un matto viene sottoposto ad un colloquio periodico per verificarne il recupero e l’eventuale rilascio!

Il capo della commissione gli domanda: Se tu potessi uscire da qui che cosa faresti?

Il matto risponde: Cerco una bicicletta, smonto una gomma, prendo la camera d’aria e mi faccio una fionda.

Ovviamente il capo della commissione decide di non rilasciarlo e dato che c’è molto da fare decide di continuare il ricovero senza perdere altro tempo…

Passano sei mesi, e il capo gli chiede nuovamente: Se potessi uscire da qui cosa faresti?

Il matto risponde: Rubo un auto, smonto la ruota, prendo la camera d’aria e mi faccio una fionda.

Il capo a tali risposte pensa che non è ancora idoneo al rilascio.

Il capo dopo 6 lo chiama per sottoporlo nuovamente al colloquio, e chiede:

Se potessi uscire da qui cosa faresti?

Il matto risponde: Vado in centro, cerco una bella ragazza, la seguo, la porto in un posto isolato, e le sbottono la camicetta e i calzini!

Il capo della commissione, molto sorpreso, dalla risposta gli domanda ancora:

E poi? E il matto risponde prontamente:

Prendo l’elastico dei calzini e mi faccio una fionda!

Tags
carabinieresegretariamogliebambinocartolinaspaghettidottore
COMMENTA