CuriositàGli italiani si uniscono grazie alla musica e cantano insieme dai balconi durante la quarantena. Guarda il video!

21/03/2020 - 16h

Il mondo intero sta cambiando la sua routine a causa del coronavirus, che è iniziato in Cina e si sta diffondendo rapidamente in molti Paesi, causando molta preoccupazione e costringendo le persone a rivedere tutte le loro abitudini.

Uno dei Paesi che sta soffrendo di più a causa di questa situazione è l'Italia, dove la popolazione è costretta a restare in quarantena, a casa, per evitare il contatto e quindi fermare il contagio. Questa situazione aveva tutto per essere triste e deprimente, ma a quanto pare gli italiani stanno trovando un modo speciale di riunirsi, anche se fisicamente distanti.

Diversi video di italiani vengono condivisi su Internet che, dove, dalle loro finestre e balconi, fanno una sorta di serenata all'aperto. È un modo per rimanere fiduciosi e continuare a connettersi.

Questo video pubblicato da Guardian News, sul suo canale YouTube, mostra una raccolta di video di italiani che uniscono le loro voci, oltre a messaggi di forza provenienti dal popolo cinese.

Dai un'occhiata!

I video stanno commuovendo persone in tutto il mondo, perché suscitano sentimenti di unità e speranza, che non è molto comune per noi nella nostra vita quotidiana.

Per gli italiani, in particolare, queste scene sono eccitanti, perché vedono molte persone infettarsi ogni giorno e molti non sono in grado di sopravvivere, quindi guardare video come questo risveglia la loro sensazione di solidarietà e di superamento.

Continua a leggere...

Il giornalista italiano David Allegranti ha condiviso uno di questi video su Twitter e ha detto di aver pianto la prima volta che lo ha visto.

Allo stesso tempo, i video sono molto eccitanti e ci danno una sensazione positiva, ci portano anche a un'importante riflessione, poiché viviamo in un momento molto serio, in tutto il mondo.

In ogni momento, riceviamo notizie molto tristi da tutte le parti del mondo per quanto riguarda il coronavirus e dobbiamo fare la nostra parte in modo che questo livello di gravità non raggiunga altri Paesi.

Spetta a ciascuno di noi prendersi cura delle proprie abitudini e adottare misure di protezione, perché anche se non facciamo parte del gruppo a rischio, viviamo con persone che ne fanno parte e dobbiamo proteggerci da soli e anche da loro.

Dobbiamo controllare questa situazione mentre è ancora all'inizio, in modo da non subire le conseguenze della nostra irresponsabilità.

Condividi questo testo sui tuoi social network come esempio positivo, ma anche come avviso per tutti i tuoi amici. La lotta contro questo virus è nelle mani di ognuno di noi.

Tags
italianiamoreterraitaliapaesecoronavirusquarantenacanzonicantaremusica
Ads