Gossip & TV

Gli audio di Gianluca Vacchi contro i domestici: "Gli metto le mani addosso, li multo di 100 euro"

  • L'influencer, in un audio, si scaglia contro i suoi domestici arrivando a promettere di "mettergli le mani addosso" oltre che a multarli
  • Dopo la notizia della denuncia della colf filippina nei confronti di Gianluca Vacchi, La Repubblica ha deciso di pubblicare anche gli audio choc dell'influencer e uomo d'affari nei confronti dei suoi domestici. La voce di Gianluca Vacchi trasale, lanciando insulti e minacce. Racconta a un interlocutore delle inefficienze dei suoi lavoratori arrivando a promettere di "mettergli le mani addosso" oltre a multarli: "Cento euro ogni giorno, poi le pagano sommate".

    La Repubblica ha pubblicato gli audio choc di Gianluca Vacchi sul quotidiano online e sui suoi canali social. Anche su Instagram, in un video montato ad hoc per mostrare la rabbia e la veemenza delle minacce di Gianluca Vacchi:

    Allora mi sono rotto i cog.., i filippini ogni volta che si dimenticano le cose pagano 100 euro di multa. Poi le pagano sommate. Lance si è dimenticato gli occhiali. Ora mi sono scocciato, facciamo una lista e tutte le cose che si dimenticano sono 100 euro di multa.

    Dopo gli occhiali, se la prende anche con chi gli ha nascosto le "punture di testosterone: "Mi mancano ancora le punture di testosterone. Io mi sono rotto i cog.., non sto scherzando, a costo che se ne vadano via, una multa tutti i giorni. Mi sono proprio rotto i cog…."

    La notizia de La Repubblica è stata pubblicata questa mattina. Una filippina di 44 anni ha trascinato l'influencer in tribunale dopo anni di "sfruttamento" e di comportamenti che hanno recato "stress" sul posto di lavoro. Perché non solo erano costretti a lavorare dalle 10 di mattina fino alle 4-5 della notte, ma dovevano spesso andare "a tempo di musica", eseguire balletti "perfettamente" altrimenti si "scatenava la rabbia di Vacchi che inveiva contro i domestici, lanciando il cellulare e spaccando la lampada usata per le riprese".

    Tags
    filippinagianluca vacchimultadenuncia
    COMMENTA