BarzelletteGiotto a scuola...(Barzelletta) 

20/11/2018 - 13h

Il padre di Giotto si reca a scuola del figlio per chiedere notizie ai professori sull'andamento delle lezioni. Va dall'insegnante di matematica e gli dice:

- Scusi se pallo così! Ieli mi sono bluciato la lingua. Vollei sapele come va mio fillio.

Il professore gli risponde:

- Un disastro! È un incapace! Non si applica!

Poi va dal professore di geografia e gli dice:

- Scusi plofessole se pallo così, ieli ho avuto un incidente alla lingua. Come va mio fillio?

E il professore gli risponde:

- É un asino! Non ha le basi! Non sa neppure quali sono le principali città italiane!

Dopodiché, il padre di Giotto va a parlare con il professore di disegno e gli dice:

- Scusi se pallo così! Ieli mi sono bluciato la lingua. Volevo chiedelle come va mio fillio.

Il professore gli risponde:

- Un talento naturale! Un fenomeno! Pensi che ieri ha disegnato sul vetro della finestra, una mosca talmente bene che noi tutti pensavamo fosse vera e volevamo scacciarla via!

E il padre di Giotto gli dice:

- Non lo dica a me! Ieli ha disegnato la flegna di sua madle sulla stufa!!!

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH 

Se ti è piaciuta questa barzelletta condividila con i tuoi amici! 

Tags
BarzellettasorridererideredivertentepadreGiottoscuolaprofessorimatematicageografiadisegnolinguastufa
Loading...