Cronaca

È giallo su questo video di Zelensky: il presidente ucraino appare stravolto.

  • Il video di Zelensky è apparso su Instagram all'alba del giorno del 17 aprile ed è rimasto in Rete pochissimo tempo
  • È giallo sulla sparizione dalla rete di un breve video pubblicato a Pasqua sul canale ufficiale del ministero della Difesa ucraino che ritrae il presidente Volodymyr Zelensky mentre, con voce roca e impastata fa il punto sul conflitto.

    Il video di Zelensky è apparso su Instagram all’alba del giorno del 17 aprile ed è rimasto in Rete pochissimo tempo. Il presidente ucraino, come potete vedere nel video che abbiamo recuperato su un canale Telegram, appare poco lucido, con frasi incerte nel quale dice che il popolo ucraino sconfiggerà tutti, perché gli ucraini sono “forti, laboriosi, grati, orgogliosi”, ma nello steso tempo si gira sulla sedia, sposta la telecamera sugli oggetti, e appare visibilmente alterato.

    Che cosa dice Zelensky nel video

    “Buonasera a tutti. Siamo al 52esimo giorno. Cosa posso dire?”. Nel frattempo le immagini iniziano a mostrare anche le pareti alle sua spalle. Si riconosce la sua poltrona. CLuisosì come è ben riconoscibile l’ambiente dell’ufficio presidenziale di via Bankova. Zelensky continua a parlare ma appare stanco, le parole sono dette in modo sempre meno comprensibile, con un tono molto basso e con uno sguardo quasi stralunato. Poi la videocamera viene girata e si notano per una breve frazione di secondo alcuni fogli che tiene in mano, così come anche dei dettagli della stanza, con le immagini che indugiano sulla bandiera dell’Ucraina accanto la sua scrivania: “Noi lavoriamo – continua, non senza affanno – amiamo, ringraziamo, preghiamo”. A quel punto la videocamera punto nuovamente su di lui: “E noi sconfiggeremo tutti”, dichiara mentre agita un pugno in segno di vittoria. “52 giorni. Lavoriamo, amiamo (inquadrando la foto della famiglia), ringraziamo (inquadrando la statua donatagli da Johnson), siamo orgogliosi (inquadrando la bandiera). Vinceremo (alzando il pugno)”.

    Da Mosca attaccano: “È la prova che ha ragione Putin”

    Sui social diversi canali russi e filorussi hanno sottolineato le condizioni psicofisiche del presidente ucraino. La propaganda di Mosca sostiene che l’alterazione di Zelensky nel videeo non dipenda dalla stanchezza ma dall’assunzione di droga o alcolici. Accuse che si ricollegano in tal modo alle frasi pronunciate da Putin nei primi giorni di guerra, in cui ha esortato i generali ucraini “a disfarsi di una classe politica di nazisti e drogati“. Di certo, il video messo in Rete e poi rimosso, è il primo autogol nella macchina della comunicazione ucraina del suo presidente

    Tags
    zelenskyputinnazistidrogati
    COMMENTA