Curiosità

Fisica provata: i tuoi pensieri plasmano il destino

Molte persone dicono: è autoinganno rallegrarsi della sconfitta e ringraziare per il disastro. È una stronzata. E hanno ragione. Ma la loro verità porta loro la felicità?   

La maggior parte delle persone reagisce ai problemi in modo standard: irritazione, aggressività e negatività. Una persona inizia a lottare con la situazione, sentendo resistenza dentro di sé. È un'illusione credere che l'irritazione possa migliorare la situazione.  

Qual è lo scopo del negativo? Non ha obiettivi. Al contrario, l'irritazione e l'aggressività creano ancora più negatività. Gli scienziati che studiano il mondo quantistico dicono: il mondo intero è energia. Tutte le particelle sono ovunque allo stesso tempo.   

Questa si chiama incertezza quantistica. Questo è un paradosso. Finché non c'è un osservatore, una persona, il mondo non esiste. Ma questo è un fatto scientifico.  

Tutte le particelle elementari cambiano il loro stato semplicemente osservandole. Cioè, le aspettative di una persona influenzano sempre il risultato di un esperimento. Tutti hanno ragione al 100%. Credi sempre prima in qualcosa e poi trovi la conferma delle tue convinzioni.  

Ad esempio, credi che non ci siano abbastanza soldi. Ed è vero. Ti mancano costantemente. Oppure è impossibile trovare un buon lavoro in questa città. E hai di nuovo ragione. 

Ma accanto a te dall'altra parte della strada ci sono persone che hanno abbastanza soldi per tutto. E fanno un buon lavoro. Perché? Sono stati fortunati? No. La legge della fisica quantistica: tu sempre! Sempre! Senza eccezioni, ottieni il risultato che ti aspetti!  

Se non sei d'accordo con il mio punto di vista, hai ragione al 100%. Ma il tuo punto di vista ti porta pace, chiarezza, gioia? Ti aiuta a superare facilmente tutti gli ostacoli e, in modo giocoso, a superarli? Se la risposta è sì, mi piacerebbe imparare da te. Giusto.  

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensieridestinoplasmapensierofisica
COMMENTA