BarzelletteEravamo già d'accordo...(Barzelletta) 

27/11/2018 - 13h

Mussolini sta andando a Roma in macchina con il suo seguito, ma la chiusura di un passaggio a livello lo costringe ad una sosta prolungata. Scende dall'auto per sgranchirsi un po' le gambe, seguito dal suo segretario. Davanti a lui c'è un carro con una famiglia molto numerosa, così Mussolini si avvicina al capofamiglia, si complimenta con lui per i numerosi figli e gli chiede dove sono diretti.

L'uomo sembra non aver riconosciuto il Duce e gli risponde che è diretto a Roma in cerca di un lavoro per mantenere la sua famiglia, al ché Mussolini gli domanda:

- E se Mussolini il lavoro non te lo dà? 

Prontamente l'uomo gli risponde:

- Gli direi di andarselo a prendere in quel posto! 

Il segretario fa per estrarre la pistola, ma il Duce lo blocca subito perché capisce che quell'uomo effettivamente non l'ha riconosciuto. Il carro giunge a Roma e Mussolini è presente all'affidamento del lavoro al povero uomo che ancora non dà segni di riconoscerlo. Mentre l'uomo si allontana, il Duce, per provocarlo, gli domanda:

- E se non gli avessero dato il lavoro? 

E il capofamiglia gli risponde:

- Mi sembrava che fossimo già d'accordo al passaggio a livello!!! 

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Se ti è piaciuta questa barzelletta condividila con i tuoi amici! 

Tags
BarzellettasorridererideredivertenteMussolinimacchinaRomapassaggiocarrocapofamigliafiglilavoro
Loading...