Quando parliamo di ferite emotive, non ci riferiamo esclusivamente ai danni che le seconde persone potrebbero aver fatto a noi, ma siamo anche responsabili di molte di quelle lacune, quelle limitazioni personali. Ci sono pensieri che fanno male.

Che ferita hai bisogno di guarire? Scegli tra lcarte 1, 2 o 3 e poi trova il tuo consiglio

Carta n.1

La ferita che porti ancora nel tuo cuore è quella dell'abbandono, che probabilmente verrà dalla tua infanzia. Forse quando eri piccolo sentivi che non ti prendevano in considerazione, che eri lasciato fuori.

Che fosse in quel modo o no, è il momento di sentirsi parte della vita, di avere il diritto a tutto, di abbracciare ogni giorno, soprattutto quando ti svegli, e renditi conto che molte persone ti amano.

Carta n.2

L'ingiustizia è una profonda ferita che spesso appare nella tua vita e non ti consente di essere felice al 100%, perché diventi rigido e autoingegnante, dal momento che non vuoi fallire in nulla.

Sarebbe molto bello sanarle, in quanto permetterà di capire che sei un essere umano meraviglioso, non esiste la perfezione, gli altri ti amano come sei e se non si riesce o fare contenti tutti è parte della vita.

Carta n.3

Il tradimento è una ferita che sanguina ancora nel tuo cuore e nella tua anima. In modo che non ti capiti di nuovo, forse occupi gli strumenti di controllo e schermatura.

Tu controlli tutte le situazioni, in modo che nessuno ti ferisca di nuovo, e tu indossi una corazza e così nessuno ti conosce veramente. È importante rendersi conto che non è più necessario essere difensivi, perché hai già imparato, non sei più quella persona che ha sofferto quel tradimento.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!