Curiosità

Ciò che vedi per prima può dire molto sulla tua persona!

Il disegno di All is Vanity del 1892 dell'illustratore Charles Alan Gilbert, che dipinse a soli 18 anni, è considerato da molti la migliore illusione ottica di tutti i tempi. 

Le riproduzioni di questa illusione ottica sono ancora popolari oggi, quasi 100 anni dopo la prima apparizione di questo disegno. Non pensare. Stai lontano dallo schermo e guarda. Cosa hai notato per primo?

Cranio 

Sei un ribelle, una persona che pensa liberamente. Appassionato e forte. Il teschio è uno dei simboli più antichi e potenti e per te simboleggia ciò che desideri: protezione, forza, potenza, coraggio, saggezza, leadership, sopravvivenza in tempi difficili e immortalità. 

Sei consapevole del valore inestimabile del tempo e della nostra esistenza temporanea in questo mondo fisico. Questa non è una cosa negativa o deprimente per te, ma mostra la consapevolezza dell'importanza di vivere nel momento, la scintilla per la vita e lo sviluppo spirituale. 

Sei una persona esoterica, meno un lupo solitario, ami la solitudine e la riflessione. Ti senti come se avessi scoperto tutti i segreti del mondo. Vuoi essere in compagnia di persone "più profonde". 

Una ragazza che si guarda allo specchio 

Sei orgoglioso e vanitoso solo a prima vista, e nella tua anima sei un romantico e un sognatore. A volte soffri di una mancanza di fiducia in te stesso. Ricordi sempre le critiche e dimentichi gli elogi.

Anche se 1.000 persone ti lodano e uno ti critica, penserai solo a quella critica e crederai solo in essa. Ti piace la bellezza, l'immaginazione, la pianificazione e sei meno un perfezionista. Vivi spesso nel tuo mondo. 

Sei creativo, meticoloso, hai un senso dell'arte e dell'estetica, ma non conosci il brutto, ma vedi la potenziale bellezza in esso. Per te, lo specchio non è solo un simbolo del riflesso fisico ma anche spirituale. 

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
testpersonalitàillusioneotticaspecchioragazzacraniocaratteristichetratti
COMMENTA