Curiosità7 segreti oscuri che i grandi marchi non vogliono che nessuno sappia:

02/02/2018 - 22h

I metodi usati da alcuni noti marchi per mettere i loro prodotti a disposizione della società possono finire per affondare la credibilità di molte aziende che molti conoscono e di cui si fidano.

Per assicurarti di essere a conoscenza di ciò che consumi, abbiamo selezionato un numero di aziende che sono apparse nei media, ma non per il loro buon lavoro.

È incredibile che alcuni di loro siano sopravvissuti anche dopo che queste informazioni sono trapelate. Dai un'occhiata!

1. Coca-Cola

Un giornalista investigativo di nome Michael Blanding ha scoperto la verità sulla Coca-Cola Company in India.

Apparentemente, c'erano numerosi guerriglieri tra le comunità locali e gli impianti di imbottigliamento della Coca-Cola per bere acqua.

Venne alla ribalta che numerose bottiglie erano contaminate da pesticidi.

Le riserve idriche di tre città cominciarono a prosciugarsi dopo l'apertura delle fabbriche di Coca-Cola in quei luoghi.

2. Nestlé

Nel 1947, Mike Muller pubblicò un rapporto intitolato "The Baby Killer" sulle numerose morti infantili causate dal latte in polvere di Nestlé per i bambini. L'International Baby Food Action Network ha affermato che questa formula interferiva con l'allattamento al seno e quando le madri lasciavano l'ospedale non potevano  più allattare al seno. A peggiorare le cose, Nestlé ha iniziato a venderlo a prezzi elevati,guadagnandoci cosi maggiormente essendo una condizione poi di necessità.

3. Bayer

Bayer, la famosa compagnia farmaceutica che negli anni '80 ha contribuito allo sviluppo di farmaci per il trattamento della coagulazione del sangue negli emofiliaci. Tuttavia, molti sono stati fatti da plasma donato da gruppi senza essere stati testati per l'HIV (AIDS). Di conseguenza, oltre 8.000 persone sono state infettate dalla sindrome da immunodeficienza umana. Nonostante lo scandalo, hanno continuato a venderla in grandi quantità a Hong Kong, a Taiwan e in molti altri posti, guadagnando milioni. Hanno dovuto pagare almeno 660 milioni per risolvere casi che coinvolgono seimila persone con HIV.

4. Walmart

Nel 2012, 111 dipendenti Walmart sono stati uccisi in un incendio in Bangladesh, di cui un gran numero erano minorenni. Di conseguenza, Walmart ha iniziato a pagare un gran numero di dipendenti per mantenere tutti questi segreti. Come se ciò non bastasse, nel 2014 il quotidiano inglese The Guardian ha riferito che in Thailandia gli schiavi erano costretti a lavorare per anni sotto la minaccia di violenze estreme. Secondo un'indagine, c'erano un gran numero di uomini comprati e venduti e tenuti contro la loro volontà in pescherecci, con turni di 20 ore.

5. DuPont

Questa azienda di prodotti chimici industriali produsse quasi 900 teflon nel 1950. L'anno seguente acquistò acido perfluoroottanoico (PFOA) per migliorare il processo e aumentare i profitti. Tuttavia, le sostanze rilasciate nell'ambiente hanno causato una condizione grave che ha colpito il 98% della popolazione degli Stati Uniti e causato numerose condizioni di salute, come il cancro. L'Environmental Protection Agency ha multato DuPont $ 16,5 milioni per nascondere informazioni sugli effetti sulla salute che hanno colpito anche i bambini dei lavoratori. Nel 2015, ha perso un'altra battaglia in tribunale per una donna che dichiarava di avere un tumore al rene a causa di un uso difettoso dell'acido.

6. Rete di desideri per bambini

Nel 1997, Mark Breiner, Shelley Breiner e Barbara Askin fondarono la Kids Wish Network in onore del padre di Shelley, morto di cancro. È stato fondato per raccogliere fondi e aiutare i sogni dei bambini a diventare realtà. Tuttavia, il Research Report Center lo ha definito la peggiore rete caritatevole negli Stati Uniti perché solo $ 3,5 milioni su 141 milioni raccolti sono stati effettivamente utilizzati per mantenere la promessa. Mentre hanno raccolto fondi come ONG, hanno speso finanziamenti per i politici e aumentato gli stipendi dei fondatori astronomicamente.

7. ExxonMobil

Una multinazionale del petrolio e del gas con sede ad Aceh, in Indonesia, era nel mezzo del governo nel conflitto tra il desiderio locale di indipendenza e il governo militare. Nel 1998, sono stati accusati di fornire strumenti come macchine da scavo per comuni tombe e attrezzature militari per proteggersi dagli attivisti locali. I civili hanno accusato ExxonMobil di aver pagato oltre $ 6 milioni alle forze armate per eseguire torture ed esecuzioni extragiudiziali.

Tags
7 segreti oscurigrandi marchiinformazione
Loading...