Curiosità

7 motivi per cui i genitori non amano i propri figli

C'è qualcosa che può impedire questa mancanza di amore. Una realtà che si verifica ma raramente viene riconosciuta è che ci sono genitori che potrebbero non amare i propri figli. Disprezzo, critica infondata, mancanza di affetto, disapprovazione, abbandono. 

Non è facile riconoscere che ci sono genitori che non amano i propri figli, perché questo dovrebbe essere contro natura, ma non lo è. Un padre o una madre possono non essere in grado di amare in modo sano, ma questo può essere elaborato e superato.

Comprendi i sette motivi per cui ciò potrebbe accadere:

1. Mancanza di amor proprio

A volte la mancanza di autostima può svolgere un ruolo in questo caso, poiché è impossibile amare qualcuno senza prima sviluppare un sentimento di apprezzamento di sé. Il pensiero può essere lo stesso: se non amo me stesso, come posso amare qualcuno che in fondo anche io considero parte di me? In questo modo i genitori possono rifiutare i propri figli.

2. Mancanza di maturità

Essere padre è una sfida continua, la vita cambia completamente e le responsabilità aumentano, in fondo avere un figlio significa che, da quel momento in poi, ogni persona non è più responsabile solo di se stessa, ma anche di un'altra vita. In assenza di maturità, questa responsabilità può diventare un peso, qualcosa di minaccioso che crea una dipendenza intima ma non voluta. E questo può portare a risentimento o rifiuto del bambino, poiché è visto come un ostacolo.

3. Trauma infantile

L'educazione di una persona è anche un fattore che può influenzare notevolmente l'educazione dei figli, dopotutto non sarà facile essere un genitore sano quando l'educazione di quella persona non è stata sana. È normale che una persona disapprovi certi atteggiamenti e comportamenti nella sua educazione, ma allo stesso tempo li ripeta con i propri figli. Questo è uno degli effetti del trauma che non è stato superato. Ci sono genitori che smettono di amare i propri figli a causa di situazioni familiari traumatiche per loro. È come un innesco pronto per essere attivato e, se non viene risolto, la storia può ripetersi.

4. Ansia per il tempo

Molte persone portano con sé la paura del passare del tempo e della morte, e diventare genitori è associato all'invecchiamento, e questo può portare al rifiuto. In questo caso, un modo per evitare l'ansia per la vecchiaia e la morte è inibire i sentimenti di amore per i bambini. Mantieni le distanze, evitando uno stretto legame con loro. È una forma di evasione.

5. Genitori narcisisti

I narcisisti non amano molto se stessi, infatti, sono persone con bassa autostima e insicurezza, che in fondo hanno dubbi sul proprio valore. Sono quelli che vogliono vedere bene i propri figli, ma mai meglio di loro. In questi casi, i genitori non riescono ad amare i propri figli perché scoprono che sono unici e non un'estensione di se stessi. Rendendosi conto di ciò, i narcisisti scelgono di disprezzarli.

6. Mancanza di affetto

Si tratta di una situazione complessa, in cui i genitori cercano di sopperire alla mancanza di affetto che essi stessi hanno avuto nell'infanzia. Le carezze diventano un modo per assorbire, possedere e integrare il bambino come parte di esse. Ovviamente, danno la colpa ai tentativi del bambino di rompere il recinto, e questo spesso porta a relazioni conflittuali.

7. Comportamento del bambino

Il comportamento di un bambino può essere una delle ragioni del rifiuto conscio o inconscio. Il carattere di un bambino non corrisponde al carattere di un genitore, ad esempio, può essere introverso, quando i genitori preferirebbero che fosse estroverso, o al contrario, può essere molto estroverso e questo irrita i genitori.

La maggior parte dei genitori può smettere di amare i propri figli a causa di vari fattori o circostanze che li impediscono, ma ciò non significa che siano innaturali. Capire cosa sta succedendo e risolvere il problema può aiutare molto questa famiglia, ma il compito è reso più facile con l'aiuto di un professionista.

Se questo articolo ti è piaciuto lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensierimancanzaamoregenitorifiglimotivifamiglia
COMMENTA