CuriositàSua moglie si è rifiutata di spegnere il respiratore! Tre anni dopo...

14/06/2018 - 13h

Immagina di aver appena sposato l'amore della tua vita e nei prossimi sette mesi vivi come in una fiaba. Carino, giusto? Sì, tutti vogliamo sposare l'amore della nostra vita. Ma cosa succede dopo questi 7 mesi? Arriva una tragedia, il tuo partner è collegato a dispositivi di supporto vitale e nessun medico ti dà speranza. La fiaba svanisce.

Questa è esattamente la storia di Danielle Davis, una ragazza americana che in una calda giornata di luglio 2011, ha sentito il suo telefono squillare e poi, il suo prezioso mondo è crollato. Suo marito, Matt, ha avuto un terribile incidente motociclistico a Savannah, in Georgia.

L'incidente ha lasciato l'uomo in coma per molto tempo. Quello che è successo durante quel periodo è scioccante.

Matt stava girando intorno ad un incrocio quando improvvisamente si è imbattuto in una macchina parcheggiata in un posto proibito. L'uomo non ha avuto la possibilità di fermare la sua moto, e l'ha colpita a tutta velocità, facendolo volare in aria. Il suo corpo ha subito molte orribili lesioni: diverse ossa rotte, organi interni danneggiati e traumi cerebrali. Mentre Matt era in ospedale, Danielle era costantemente al suo fianco, pregando che sarebbe tornato di nuovo in salute.

Sfortunatamente, dopo un pò i dottori dissero che non c'era più nulla da fare, perché la prognosi di Matt non lasciava spazio a dubbi. Poi sua moglie ha dovuto fare una scelta crudele: lasciarlo morire o continuare a combattere.

Danielle non si è mai arresa. Matt è stato trasferito dall'ospedale a casa della madre di Danielle in North Carolina, dove la donna ha continuato a prendersi cura di suo marito.

Per 3 anni Matt è rimasto in coma. Per 3 anni Danielle non ha lasciato morire il suo amato e dopo tre anni Matt si è finalmente svegliato. Ha aperto gli occhi e ha visto sua moglie al suo fianco. Le prime parole indirizzate a Danielle sono rimaste incise per sempre. È stato un momento speciale per entrambi. Matt ha detto: "Faccio quello che posso."

Il padre di Matt è morto due anni prima in un incidente e sua madre si era ammalata per prendersi cura di lui. Comunque, Danielle ha preso la decisione di prendersi cura di lui anche se non poteva tornare essere completamente sano.

Non molto tempo dopo, Matt cominciò a seguire Danielle con gli occhi e a comunicare. Dopo l'incidente, Danielle stava cercando di imitare quello che facevano i medici, e fece in modo che Matt prendesse una moto giocattolo da solo. Quello era un inizio. I mesi passavano e Matt partecipò a diverse riabilitazioni. Per tutto il tempo lottando per tornare a vivere normalmente.

Ci è voluto molto tempo prima che Matt riprendesse il suo senso dell'umorismo e della memoria. Anche se la cosa interessante è che non ricorda il suo matrimonio con Danielle. Tuttavia, sa che si amano molto.

Tags
emozioniamoremaritomoglieincidentecomavitasperanza