BenessereSe i tuoi reni sono in pericolo, il corpo ti darà questi 10 segnali! 

10/03/2018 - 10h

I reni sono uno degli organi più importanti del corpo umano e si trovano solo sotto le costole. Il loro ruolo principale è quello di filtrare 110-140 litri di sangue al giorno in modo che il corpo possa funzionare normalmente. Sono necessari per mantenere la stabilità nel sangue, prevenendo l'accumulo di ulteriori liquidi e rifiuti nel corpo. Hanno anche bisogno di mantenere i livelli di elettroliti perché regolano la pressione sanguigna, producono globuli rossi e aiutano le ossa a rimanere forti.

La tua vita può essere compromessa se i tuoi reni sono danneggiati. E' molto importante riconoscere i segni di danni ai reni.

Ecco i sintomi più comuni che indicano che i tuoi reni sono a rischio:

Gonfiore

Quando i reni non funzionano correttamente, non possono rimuovere l'eccesso di liquidi nel corpo, che porta a gonfiore alle mani, ai piedi, alle caviglie e al viso. Se noti un gonfiore imprevisto, questa potrebbe essere la causa dell'insufficienza renale.

Cambiamenti nella minzione

Un avvertimento precoce di insufficienza renale è un cambiamento nella minzione. Ecco alcuni cambiamenti che possono verificarsi:

1. difficoltà a urinare e sentire la pressione;

2. urina di colore scuro;

3. urina pallida in grandi quantità o minzione frequente;

4. se l'urina è spumeggiante o schiumosa;

5. minzione frequente nel cuore della notte.

Eruzione cutanea

Quando i reni sono in pericolo, non possono rimuovere i rifiuti dal sangue, che può causare un'eruzione cutanea o un forte prurito. A causa dell'accumulo di rifiuti nel sangue, la pelle diventa irritata e secca. Unguenti e creme possono aiutare in superficie, ma questo non risolve il problema se è associato a danno renale.

Fatica

Quando i reni sono sani, un ormone chiamato EPO o eritropoietina, che è responsabile della formazione dei globuli rossi, si forma e trasportano ossigeno. D'altra parte, se i reni sono danneggiati, il numero di globuli rossi contenenti ossigeno è inferiore, e quindi i muscoli del cervello si esauriscono rapidamente, causando anemia.

Difficoltà a respirare

Il danno renale può anche causare mancanza di respiro, perché il corpo può soffrire di carenza di ossigeno. Tutto ciò è dovuto alla mancanza di ossigeno che trasporta le cellule del sangue, e questo è causato dal fluido extra che si accumula nei polmoni.

Sapore metallico in bocca

Questo è dove i rifiuti si accumulano nel sangue e possono essere un sintomo di danno renale se vi è un cambiamento nelle abitudini alimentari o perdita di appetito.

Dolore

Un rene danneggiato può causare dolore nella parte superiore della schiena o sul lato. Inoltre, infezioni renali o calcoli renali causano spasmi e dolore intenso.

Vertigini

L'anemia è associata a danno renale, perché quindi il cervello non riceve abbastanza ossigeno, se necessario, che causa questa condizione. Di conseguenza, questo porta a problemi di concentrazione, vertigini e perdita di memoria.

Nausea e vomito

Poiché le tossine e i rifiuti iniziano ad accumularsi nel sangue, possono causare grave nausea e vomito. Questo può anche essere un sintomo di un'infezione del tratto urinario, quindi assicurati di consultare immediatamente un medico, soprattutto se soffri di dolore alla regione lombare o all'addome.

Brividi

Quando i reni non funzionano correttamente, ciò può portare all'assenza di globuli rossi contenenti ossigeno. Quando ciò accade, l'anemia può svilupparsi, il cui sintomo comporta una costante sensazione di freddo.

Se noti uno di questi sintomi è probabile che i tuoi reni non funzionano correttamente. E' bene rivolgersi ad un medico ed effettuare i controlli necessari.

Tags
benesseresalutereni10 segnalipericolo