BarzelletteLa Signorina Bea, organista della parrocchia, aveva... (Barzelletta)

05/12/2017 - 22h

La Signorina Bea,

organista della parrocchia, aveva ottant'anni e non era mai stata sposata.

La apprezzavano tutti per la sua dolcezza e i modi gentili.

In un pomeriggio di primavera il parroco andò a farle visita

ed ella lo fece accomodare nel suo salotto in stile vittoriano mentre gli preparava una tazza di tè.

Seduto di fronte al vecchio organo

il giovane prelato notò che sopra vi era posata una ciotola di vetro piena d'acqua.

Incredibilmente sulla superficie galleggiava un preservativo.

Immaginate la sorpresa e la curiosità del povero prete!

Poi rientrò la padrona di casa con tè e pasticcini e cominciarono a chiacchierare.

Il parroco per un po' cercò di reprimere la sua curiosità riguardo la ciotola piena d'acqua

e quello che ci galleggiava dentro,

ma ben presto non resistette più e chiese:

"Signorina Bea, che cos'è quello?" -indicando la ciotola.

"Ah, già," lei rispose

"Non è meraviglioso? Stavo passeggiando in centro

lo scorso autunno e ho trovato una scatolina per terra.

Le istruzioni dicevano di metterlo sull'organo, tenerlo bagnato e avrebbe prevenuto le malattie

E sa una cosa?

Per tutto l'inverno non ho avuto neanche un raffreddore! .

.altroché antibiotici pillole e sciroppi vari!"

AHAHAHAH 

Se questa barzelletta ti ha fatto sorridere condividila!!.

ECCONE UN'ALTRA

Lei: "Hai visto, tu che ti lamenti tanto che sto troppo al telefono? Ci ho messo solo 10 minuti".

Lui: "Bene! E chi era?".

Lei: "Mah, uno che aveva sbagliato numero!".

Tags
barzellettaorganobeaparroco
CONSIGLIATI