BenessereLa scimmia più piccola al mondo

29/06/2018 - 14h

L'uistitì pigmeo (Cebuella pygmaea), conosciuta anche come sagui-leãozinho, è la più piccola specie di scimmia al mondo. Pesa solo 100 grammi e insieme alla coda, arriva fino a 15 cm. Ha le dimensioni approssimative di un grande pomodoro. La piccola scimmia fu descritta per la prima volta nel 1823 dal naturalista tedesco Johan Spix.

Può essere trovata nella foresta pluviale amazzonica, in Brasile e nelle aree della Colombia, del Perù e dell'Ecuador. Si nutre solo di insetti. Un team di ricercatori dell'Università di Salford a Manchester, nel Regno Unito, in collaborazione con scienziati di quattro istituzioni brasiliane, ha scoperto che la specie in realtà non è una sola, ma sono due.

Usando le più moderne tecniche di genomica (branca della genetica biochimica) e filogenetica, hanno raccolto prove per dimostrare che, circa 2-3 milioni di anni fa, il sagui-pigmeu era diviso in due specie. La bellezza della genomica significa che ora possiamo vedere che il sagui-pigmeu è un termine per due specie che si sono evolute in modo indipendente per quasi 3 milioni di anni. Lo studio è stato condotto solo con scimmie dell'Amazzonia brasiliana, ma i ricercatori ritengono che potrebbero esserci altre suddivisioni della specie negli altri paesi in cui vivono.

Per questo, tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche sul campo. In Brasile, una delle specie è osservata lungo il bacino del fiume Japurá e l'altra a sud del Rio delle Amazzoni e ad est di Madeira. Tuttavia, quando viene fatta una scoperta come questa, c'è un cambiamento nel lavoro di conservazione, dal momento che la popolazione dell'unica specie conosciuta è divisa in due nuove specie. Ma in questo caso, gli scienziati dicono che non c'è motivo di preoccuparsi perché la regione dove vive il sagui-pigmeu è una delle migliori della foresta pluviale amazzonica. Non è stato ancora deciso quale sarà il nome dato alla nuova specie e quale dei due dovrebbe mantenere l'originale.

Tags
animalispeciescimmiapiccolaBrasileamazzonia