BenessereL'Olanda entro il 2030 vorrebbe diventare il primo Paese vegano al mondo

22/04/2018 - 17h

Il Consiglio per l'ambiente e le infrastrutture del paese raccomandano alle persone di adottare una dieta con il 60% di proteine vegetali.

Questo mese è stato presentato dal Consiglio Ambiente e Infrastrutture (RLI) un rapporto di 98 pagine per consentire ai cittadini dei Paesi Bassi di scegliere una dieta sostenibile a base di piante.

Il documento cita gli obiettivi di politici come l'Accordo di Parigi e l'Agenda delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile e le Linee guida dietetiche olandesi, che mostrano la necessità di cambiare il sistema alimentare del Paese per affrontare il cambiamento climatico.

La RLI raccomanda agli olandesi di adottare la dieta nazionale con il 60% di proteine vegetali entro il 2030. "Una dieta sana e sostenibile significa più verdure, di conseguenza saranno consumate meno proteine animali", sottolinea il rapporto. Nei prossimi anni il paese europeo intende diventare un leader globale nel cibo sano e libero dalla crudeltà sugli animali.

Nel 2016, il governo olandese ha ridotto la quantità di carne raccomandata ai suoi cittadini e il ministro olandese Martijn van Dam ha visitato aziende alimentari in California per rafforzare le collaborazioni globali. 

E tu cosa ne pensi di questa scelta? Commenta qui sotto, scrivi ed esponi il tuo parere su questo argomento! 

Tags
veganiverduraolandapaesibassimondo