CuriositàEcco perchè non dovresti mai accavallare le gambe

17/02/2018 - 17h

Accavallare le gambe è un'abitudine molto comune che le persone adottano quando si siedono. Molti di noi lo fanno automaticamente. Questa posizione è elegante e sexy, e spesso associata ad essere "femminile" e "seducente".

Anche se la donna che lo fa, per molte persone può sembrare attraente grazie al modo in cui è seduta, ci sono delle cose che possono accadere al tuo corpo se passi troppo tempo con una gamba accavallata sull'altra:

1. Mantenere una posizione particolare per ore può portare a una condizione chiamata paralisi del nervo peroneo o paralisi. Questo può accadere anche se ti siedi nella stessa posizione per periodi di tempo prolungati. 

2. Nel 2010, vari studi hanno dimostrato che quando ti siedi per molto tempo con le gambe accavallate, aumenta la pressione sanguigna nel tuo corpo. Anche se non hai problemi con la pressione del sangue, evitare di stare seduto in questa posizione può aiutarti a vivere una vita più sana e prevenire ulteriori disturbi circolatori.

Una delle ragioni di ciò è che quando si mette un ginocchio sopra l'altro, esso manda il sangue dalle gambe al petto, provocando una maggiore quantità di sangue pompato fuori dal cuore, che a sua volta aumenta la pressione sanguigna. Ecco perché incrociare le gambe alle caviglie non ha lo stesso effetto di quando si accavallano le gambe.

1. Questa posizione può anche portare allo squilibrio pelvico. L'accavallamento delle gambe prolungato rende infine il muscolo interno della coscia più corto e il muscolo esterno della coscia più lungo, e mette le articolazioni a rischio di muoversi male.

2. L'abitudine di sedere con le gambe accavallate aumenta le possibilità di sviluppare le "vene varicose". Anche se il più grande fattore che contribuisce alle vene varicose sono i tuoi geni, l'incrocio frequente delle gambe può portare a infiammazioni delle vene. Ci sono piccole valvole nei vasi sanguigni, che impediscono al sangue di fluire nella direzione sbagliata. Quando le gambe vengono incrociate, la pressione sulle vene aumenta e ostacola il flusso sanguigno, causando il restringimento e l'indebolimento dei vasi e il ritorno del flusso sanguigno. Ciò può causare un accumulo di sangue nelle gambe e gonfiare le vene.

Infine, uno studio ha rilevato che sedersi con le gambe accavallate per più di tre ore al giorno può portare a una persona che sviluppa una postura curvata, dolori alla parte bassa della schiena e al collo, e disagio ai fianchi.

Ora che sai che accavallare le gambe può causare dei disturbi, decidi tu se continuare o apportare delle modifiche al tuo modo di sederti.

Tags
salutegambeaccavallamento